1024px-esercitopiemontese1706b

La storia dël Piemunt tra j’antrig dël drapò

Raccontandovi la storia della nascita del Ducato Sabaudo (abbiamo già ricordato la figura del Conte Rosso e quella di Amedeo VIII) non potevamo tralasciare le vicende che hanno portato all’istituzionalizzazione del drapò come simbolo regionale.

La sua storia ha origini lontane. Nella seconda metà del XIII secolo Amedeo V conte di Savoia detto il Grande, fu il primo ad ufficializzare l’insegna dei Savoia, tanto che nel 1310 la nuova bandiera sventolò per la prima volta a Torino in occasione della venuta in città del conte Amedeo V e di suo cugino l’imperatore Arrigo VII.

Da quel momento la bandiera ebbe alterne vicende, impreziosendosi di dettagli e di storia fino alla sua attuale ufficializzazione avvenuta nel 1995 con la legge regionale n. 83 del 24 novembre.

Ripercorriamo quindi la storia della bandiera regionale e dei valori che rappresenta, su Rivista Savej.

Come già fatto in passato, anche questo articolo è interamente scritto in piemontese utilizzando la cosiddetta grafia internazionale. Per chi non fosse così esperto nell’uso del piemontese, è presente a fondo pagina la traduzione completa in italiano.