2.14-ritaglio

Il deputato delle Valli di Lanzo: Giovanni Rastelli

Tra i più apprezzati penalisti del Foro torinese e fervente giolittiano, Rastelli fu il primo parlamentare espresso dalle Valli di Lanzo. La sua storia sarebbe stata dimenticata se non fosse per gli studi portati avanti da Alessandro Mella, storico e presidente dell’Associazione di studi storici “Giovanni Giolitti”.

Rastelli anche da parlamentare non dimenticò mai le sue amate valli, portò infatti all’attenzione di Montecitorio il tema delle malattie delle piante di castagno nelle valli di Lanzo, essendo le castagne un alimento fondamentale degli alpigiani. Si oppose inoltre, affianco a Giolitti, alla partecipazione dell’Italia nella Prima guerra mondiale.

Riscopriamo insieme ad Alessandro Mella su Rivista Savej di questa settimana la storia di un alpigiano illustre e dimenticato dalla Storia.