Monumentale-varie-12

Il cimitero Monumentale di Torino

Scriveva Petrarca nel Canzoniere “Cosa bella mortal passa, et non dura“, fissando nei suoi versi il senso della caducità della vita umana.
C’è un luogo però a Torino dove il tempo sembra essersi fermato e cela nel silenzio dei suoi viali intrecci di storie di vite umane, alcune romantiche e avventurose, altre misteriose se non dolorose. È il cimitero Monumentale di Torino.

Famosi scultori hanno adornato le lapidi sotto cui riposano alcuni dei personaggi più celebri della storia di Torino: aristocratici, imprenditori, uomini di spettacolo, atleti, trasformandolo in un vero e proprio museo a cielo aperto.

Una bellezza eterna adorna l’altra Torino, quella dormiente e Rivista Savej questa settimana vi porta alla sua scoperta

Autrice dell’articolo è Manuela Vetrano alias “La civetta di Torino“.