Ritratto-famiglia-imperiale-giapponese-ridimens

Le lettere dal Giappone di Camillo Candiani

La carriera in Marina di Camillo Candiani d’Olivola iniziò nel 1860 e si concluse nel 1910. Cinquant’anni in giro per il mondo, una carriera ricca di avventure e incontri straordinari, come quelli che ebbe occasione di fare durante la campagna oceanica a bordo della pirocorvetta “Giuseppe Garibaldi”.

Giunta nella baia di Yokohama nel 1873, la missione italiana, composta tra gli altri anche dal duca Tomaso di Savoia-Genova, venne accolta presso la corte dell’imperatore Meiji. Un evento straordinario per l’epoca, per la prima volta infatti il Giappone tentava di aprirsi al resto del mondo dimostrandosi benevolo con i rappresentanti di uno Stato occidentale.

Attraverso una lunga lettera alla sorella l’ammiraglio Candiani ci fornisce una descrizione dettagliata del Giappone di fine Ottocento, tra bonsai, case da tè e sontuosi banchetti.

L’Ammiraglio che sedette a tavola con il Mikado questa settimana su Rivista Savej.